Fornace

Aperture:
• da gennaio 2022 a dicembre 2025, da lunedì a domenica

Paese dove domina l’attività estrattiva e la storia dell’arte tra chiese e castelli nobiliari

Fornace, è uno dei capisaldi dell’estrazione e lavorazione del porfido: l’industria estrattiva rappresenta la fonte principale del reddito del comune e ha origine nel passato con l’arrivo dei “canopi” (minatori tedeschi) e con l’estrazione dell’argento del Monte Calisio.  Si suppone che il nome del paese tragga origine da questa antica attività: "Fornas" (fornaci) indicherebbe i forni per la fusione dell'argento.
La zona offre l’opportunità di compiere piacevoli passeggiate ed escursioni. Fra queste è da ricordare la località di Pian del Gacc con il Sentiero degli Gnomi.
Nei pressi della frazione di S. Stefano, isolata fra i campi, si trova l'antica chiesetta omonima. Era dedicata a S. Cipriano, vescovo di Cartagine e martire, e le sue origini probabilmente risalgono tra il 500 e il 600 d.C.
Al centro di Fornace dominano la chiesa di S. Martino ed il Castello di Fornace. Fu Giacomo di Roccabruna, nel 1462, a dare il via ai lavori della costruzione del castello, poi proseguiti nel 1566 dai suoi pronipoti che riedificarono l'edificio con forme rinascimentali.

PUNTO DI FORZA

Castello Roccabruna con la sua imponente figura e la zona di Pian del Gacc per le passeggiate

Informazioni e contatti

Località: FORNACE

organizzazione

Piazza Dante, 24 - 38122 Trento TN

info@trento.info

Telefono: +390461216000